Piccoli passi nel mondo dell’attività fisica: i minisport

minibasketFare attività fisica giocando: quale modo migliore per invogliare i bambini a muoversi quotidianamente? Per venire incontro alle esigenze dei più piccoli, alcuni sport sono stati ripensati e semplificati cambiando il regolamento, restringendo le dimensioni dei campi di gara e adeguando gli attrezzi. Questa “forma ridotta” è utile per iniziare l’attività sportiva anche in tenera età e può essere considerata a pieno titolo una fase preliminare della pratica agonistica. Sono i cosiddetti minisport.

Il tipo di adattamento cambia da disciplina a disciplina e a seconda se si tratta di sport di squadra o individuali. Nel primo caso vengono usate squadre miste di maschi e femmine, meno numerose, e si utilizzano campi di dimensioni minori, palloni più piccoli e regole adattate. Negli sport individuali, invece, oltre a una riduzione delle distanze, vengono introdotti elementi ludici per dare ai bambini uno scopo concreto per il loro sforzo fisico. Alcune federazioni sportive hanno addirittura stabilito regole ufficiali per la variante “mini” del proprio sport, ma in altri casi la pratica del minisport è stata un’invenzione fatta direttamente sul campo.

Il sito Smartsport, pensato per offrire a bambini, ragazzi e adulti interessati all’attività fisica e allo sport informazioni utili per intraprendere e ampliare la propria attività, pubblica una serie di articoli dedicati ai minisport, rivolgendosi direttamente al mondo della scuola.

Ogni articolo è concepito per fornire informazioni generali sul singolo minisport, sulle regole di base e su cosa serve per l’attività (strutture, attrezzature). Testo, immagini e link vengono proposti come veri e propri strumenti per proporre agli alunni attività multidisciplinari come ricerche, disegni, racconti e lavori di gruppo.

Tra i minisport pubblicati:

TAGs: